sabato 20 ottobre 2007

Ti ricordi di quando si poteva avere un Blog??

DSCF0543 Vorrei che venisse data massima diffusione nel mondo dei blogger a questa notizia:

Più che le mie parole, per capire bene vorrei leggeste la chiarissima esposizione di Paolo Andreis su Punto Informatico

Su Repubblica il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Ricardo Levi precisa che:

"intenzione dell'esecutivo "è promuovere la riforma del settore dell'editoria, a sostegno del quale lo Stato spende somme importanti", per "tutelare e promuovere il pluralismo dell'informazione". Nessuna intenzione "di censurare il libero dibattito" ma quella di "creare le condizioni di un mercato libero, aperto e organizzato". In programma, a questo scopo, l'abolizione della registrazione presso i tribunali, finora obbligatoria per qualsiasi pubblicazione, sostituita "dalla registrazione presso il Registro degli operatori della comunicazione tenuto dal Garante per le comunicazioni". Levi insiste: "Con l'obbligo della registrazione non pensiamo al ragazzo che realizza un sito o un blog ma a chi, con la carta stampata, e con internet, pubblica un vero prodotto editoriale e diviene un autentico operatore del mercato dell'editoria".

Ma il risultato del provvedimento è lo stesso, se non viene scritto a chiare lettere che non riguarda come dice Ricardo Levi  "il ragazzo che realizza un sito o un blog" si rischia cosi di dover registrare qualsiasi blog, anche questo blog simpaticissimo, almeno che non ci si registri al Registro degli Operatori Comunicazioni con relativo esborso e responsabilità penali.

Vorrei anche che leggeste sul blog di Beppe Grillo il suo intervento del 19 ottobre 2007 intitolato: La legge Levi-Prodi e la fine della Rete, scrivendo le Vs. o meglio le ns. ragioni al ministro.

Anche se Grillo a volte lo trovo eccessivo.

Era proprio necessario definire Levi  "perfetto paraculo prodiano".

Avrà avuto oltre 9000 commenti riguardo al post (anche il mio), ma non riesco ad identificarmi con lui.

E' impossibile fare critica costruttiva senza offendere?

Grazie dell' attenzione

Nessun commento:

Posta un commento