domenica 23 marzo 2008

Buona Pasqua e Magdi Allam

Per prima cosa Buona Pasqua a tutti.

Oggi si festeggia la Pasqua, che nella tradizione cattolica è il momento in cui avviene la resurrezione di Gesu' Cristo.

Mi piace quello che scrive Wikipedia, Pasqua è "passaggio a vita nuova per i cristiani"

Volevo fare solo gli auguri con questo post, ma ne approfitto per parlare di una notizia, vista stamane presto al telegiornale, che mi ha lasciato con molte domande.

Avete letto, o sentito dai telegiornali che si è battezzato Magdi Allam.

Chi è Magdi Allam?

Magdi Allam, è un giornalista, oltre che vicedirettore del Corriere della Sera (giornale che leggo volentieri),
e autore di un libro che ho letto con molto interesse "Vincere la Paura - La mia vita contro il terrorismo islamico e l'incoscienza dell'Occidente" .

E' una persona intelligente, non condivido tutto quello che dice, ma molto di quello che scrive è vero.

Sono contento per lui. Se ha trovato nella fede cattolica le risposte e la serenità spirituale che a volte mancano a tutti noi, sono veramente e sinceramente felice.

Pero' alcune domande nel apprendere la notizia me le faccio:

Perchè farsi battezzare dal Papa?
Perchè in questi giorni?
Perchè passarlo in televisione?

Mettiamo bene in chiaro.

E' un diritto di chiunque scegliere a quale confessione religiosa appartenere.

Mi batterei per questo.
E Magdi Allam, dimostra una notevole dose di coraggio nel fare questa scelta.

Ma non era meglio, farsi battezzare nella parrocchia sotto casa?
Dal parroco?

Non discuto la leggitimità del gesto, che come detto appartiene alla sfera personale, e di cui sono contento per lui.

Ma quello che non capisco, è il momento, è  la persona che ha somministrato il Sacramento, è il passaggio mediatico.

Viviamo in momenti difficili, storici, in cui dal settembre 2001, il mondo è cambiato, oppure per meglio dire il cambiamento è diventato evidente, non ignorabile.

Nulla è stato come prima. Nulla sara' come prima.

Io credo, che in questa fase della Storia sarebbe meglio avere un atteggiamento diverso con chi la pensa diversamente da noi,
non solo con i nostri co-inquilini del Pianeta Terra che professano la religione mussulmana, ma in generale con tutti.

Parlare piu' delle cose che ci uniscono che di quelle che ci dividono.

Quale è il senso del passaggio mediatico del battesimo di Magdi Allam?

Ci aiuterà vicendevolmente a capirci e rispettarci?

Io credo di no.

Trovo che pur rispettando in pieno la legittima scelta di Magdi Allam, questa sia piu' una dimostrazione di muscoli, che di una mano tesa a stringere quella del mio prossimo.

Chi la ha voluta? Perchè?

Io invece vorrei piu' notizie come queste

http://www.repubblica.it/2008/03/sezioni/sport/sport-assedio/sport-assedio/sport-assedio.html

e  di cui vi segnalo il sito.

http://www.sportsottoassedio.it/index.php?option=com_frontpage&Itemid=1

Io sono per la mano tesa.

E voi?

Buona Pasqua

1 commento:

  1. GRAZIE per il tuo coraggio, nel dire ciò che pensi,non sempre è facile condividere i propri pensieri. sono d'accordo con te ammiro il coraggio di cambiare ma non mi piace la pubblicità che in questo caso ci stà dietro spero prima o poi di riuscire anch'io a esprimere come fai tu i tuoi sentimenti, continua a scrivere !

    RispondiElimina