lunedì 9 febbraio 2009

E' successo, puo' risuccedere.

 

Fin da quando andavo alle elementari ne ho sentito parlare, e mi sono chiesto il perchè nel secolo scorso siamo arrivati a fenomeni come il fascismo, il comunismo, il nazismo, dove la libertà viene cancellata, la democrazia non esiste piu', chi dissente ucciso o esiliato.

Oppure a come siano potute succedere stragi come quella degli ebrei nei campi di concentramento.

Mi sono chiesto come ci siamo arrivati, come possa essere successo, cosa stavano facendo i miei nonni, dove guardavano, cosa sapevano, cosa facevano, mentre il mondo crollava attorno a loro.

Ho trovato delle risposte, ho capito, e credo di avere imparato.

Loro sapevano poco, e male, perchè la vita spesso era poco piu' che sopravvivenza.

Noi no.  Noi siamo andati a scuola, chi più, chi meno, abbiamo letto, visto film, noi sappiamo.

E' successo, può risuccedere.

La differenza per evitare che risucceda, allora, come oggi, la fa sempre l' uomo, quando dice "basta".

Quando non accetta tutto, quando nel proprio cuore, nella propria anima, nella propria coscienza, riconosce che ci sono dei valori universali e inviolabili, limiti invalicabili, quali il valore della persona.

Valore che è al di sopra di tutto, a prescindere dal etnia a cui appartiene, del colore della pelle, del censo, della ricchezza, delle idee politiche o religiose.

Dipende da noi stabilire il limite.

Dipende da noi distinguere la persona che ha commesso un reato e che per questo va punita, dalla sua religione, dalla sua etnia, idea politica o religiosa, o nazione.

E' successo, può risuccedere.

P.s. Il post che ho scritto è nato perchè facendo un rapido giro su Facebook, ma non solo li se ne trovano, mi chiedo come possano esistere gruppi che propongono soluzioni di eliminazione di questo o di quel altro gruppo o etnia.

Nessun commento:

Posta un commento