domenica 19 dicembre 2010

Addio e grazie

 

E' di ieri la notizia che è morto Tommaso Padoa Schioppa.

Ho avuto modo di conoscerlo e stimarlo attraverso la sua esperienza di governo nel governo Prodi, ma sopratutto attraverso un libro "La veduta corta".

Il ricordo che ne ho attraverso il libro è di una persona pacata, preparata, concreta e molto lontana da un certo modo di fare politica oggi. Quello che servirebbe.

Il libro in forma di intervista lo ho trovato decisamente bello, preciso, non fazioso e chiaro nel indicare le cause della crisi in corso, ma anche profetico e a suo modo ottimista.

Ancora una volta sta a noi scegliere, se Padoa Schioppa è "bamboccioni" o "tasse bellissime da pagare" o una persona che forse non era un grandissimo comunicatore, ma ha e aveva molte cose saggie da dire e su cui riflettere.

A me mancherà, quindi grazie, e buon viaggio nella nuova esperienza.

Qui sotto trovate:

scheda riguardante Padoa Schioppa su Wikipedia

ultimo articolo apparso sul Corriere della Sera (consiglio di cuore di leggerlo)

sito personale

link nel sito al libro

Nessun commento:

Posta un commento