martedì 13 dicembre 2011

Caravaggio

 

Il tempo è spesso tiranno e vicino a Natale sembra che si debba fare tutto e  trovare il tempo per tutto e tutti, ma nei giorni scorsi uno di questi impegni mi ha regalato emozioni e serenità.

Ho partecipato infatti ad una conferenza e mostra organizzata dal locale Circolo Culturale di quartiere (a cui vanno tutte le mie lodi).

La mostra “Caravaggio: L’ urlo e la luce” è davvero interessante, è dedicata a Caravaggio ed articolata su 31 pannelli che ritraggono altrettanti quadri tra i più significativi dipinti da Caravaggio in varie fasi della sua vita.

Oltre che bella la mostra stupefacente è stata la serata introduttiva organizzata all’ interno della locale chiesa di quartiere in cui su un maxi schermo il Prof Roberto Filippetti relatore della serata ha illustrato con grande abilità oratoria stimolando la curiosità dei presenti la vita di Michelangelo Merisi detto il Caravaggio.

Mi ha colpito oltre al grande valore dell’ opera pittorica anche la vicenda dell’ uomo che ho sentito vicino a me, in una vita la sua come la nostra costellata da cadute ed errori, ma anche di grandi risalite e soprattutto di una grandissima sensibilità e umanità che traspare dai suoi quadri.

Veramente piacevole la possibilità alla conferenza grazie alle moderne tecnologie di esaminare nei minimi particolari ingranditi i dipinti sul maxischermo scoprendo dettagli nascosti e piacevole è stato constatare come 400 anni dopo attraverso un linguaggio non scritto sia possibile ancora comunicare cosi tanto, commuovere, emozionarsi per esempio nel vedere negli occhi di un animale dipinto pronto e funzionale al sacrificio in sostituzione del figlio e scoprire in quei occhi in un modo che le parole non saprebbero descrivere la massima fiducia e serenità ad abbandonarsi nelle mani e al volere di Dio.

Ringrazio gli organizzatori e le persone che volontariamente si prestano a tenere aperta e visitabile questa mostra per la possibilità di condividere la bellezza espressa in forma d’ arte che può trasformarci quanto la ricerca di Dio e dare un senso al quotidiano.

Alcuni link

Caravaggio – la voce su Wikipedia

il sito del Prof Filippetti

un sito dove ammirare quadri e dipinti ad alta definizione

Nessun commento:

Posta un commento