venerdì 27 gennaio 2012

Giornata della Memoria–Per non dimenticare mai

 

A qualcuno non piacciono le ricorrenze e in fondo ha in parte ragione.

Si rischia di ricordare solo per quel giorno o i giorni attigui.

Ma ci sono occasioni in cui, io credo, non bisogna MAI dimenticare.

Oggi ricordiamo la GIORNATA DELLA MEMORIA

riporto l’ articolo 1 istitutivo della legge 211 del 20 luglio 2000

« La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz, "Giorno della Memoria", al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati. »

Quindi se possiamo almeno oggi leggiamo, ascoltiamo, ricordiamo quanto è successo.

Perchè è successo, può risuccedere.

Facciamo si che appartenga al passato. Non abbassiamo la guardia.

Nessun commento:

Posta un commento