sabato 26 gennaio 2013

Giorno della Memoria

 

Anche quest’ anno mi preme segnalare e ricordare la ricorrenza di domani del Giorno della Memoria, molte saranno le occasioni di leggere, ascoltare, vedere e riflettere.

Credo sia buona cosa in questi tempi turbolenti ricordare, ripassare e determinare quale è il proprio atteggiamento, quali i propri inderogabili valori proprio perché il pericolo che riaccada è a mio avviso sempre molto alto.

A tale proposito ricordo una frase di Primo Levi:

E’ avvenuto, quindi può accadere di nuovo: questo è il nocciolo di quanto abbiamo da dire“.

da “I sommersi e i salvati”